Il Setterman 2,5

«Non è ancora stato trovato un sostituto per l’onestà.»

Dal Libro He Can Who Thinks He Can
[tradotto: Può farcela chi pensa di farcela]
di ORISON SWETT MARDEN, pubblicato nel 1908

Introduzione

Quantità

Nelle mie intenzioni, sin dalle origini del mio scrivere con continuità appunti, annotazioni e testi vari perlopiù riportati nei miei Diari di Caccia, lo scopo primario che mi sono sempre prestabilito è stato quello di essere d’aiuto a me stesso: dapprima alla mia crescita di “Aspirante Cacciatore”, poi alla mia maturazione di “Cacciatore” ed infine al mio “Sapere Venatorio”. Strada facendo invece, ho avuto l’opportunità di scoprire che Madre Natura mi aveva fortunatamente riservato un posto “nell’Olimpo dell’Arte Venatoria”, in particolare per quanto concerne la Fatata Regina del Bosco.

Di conseguenza col trascorrere degli anni mi sono detto: per quanto ho appreso, imparato e gustato, visti gli evidenti risultati ottenuti, “ora” potrei essere d’aiuto a chi desidera condividere la mia stessa Passione.

Facendo perciò leva sulla mia esperienza, quando assieme a mio figlio maggiore Mirko abbiamo definito il Progetto Editoriale a cui appartiene anche il presente Libro, ci siamo impegnati col massimo sforzo affinché tutti i contenuti fossero curati per dare delle risposte concrete a tutti gli aspiranti Beccacciai, più o meno giovani, che comunque risultassero condizionati nel più profondo dell’Anima e della Mente dal preciso “Fuoco” dell’Arte Venatoria e Cino-venatoria della Scolopax Rusticola, la Beccaccia.
Credo sia altresì necessario precisare che attraverso detti testi non si pretende di insegnare nulla ad alcuno, piuttosto la funzione è quella di tracciare un viatico contrassegnato da un insieme di particolari episodi, vissuti e guadagnati in prima persona cacciando ovunque, per il Mondo Intero, con il fondamentale Aiuto Collaborativo dell’Ausiliare per Eccellenza: il favoloso Setter Inglese, il Cane dal Pelo di Seta, e più nel dettaglio quella tipologia di Setter Inglese che io stesso ho avuto ed ho tuttora l’onore di Allevare, di Selezionare, di Istruire e di “Specializzare”, associandolo al mio distinto Marchio OPPIS*.

«Tutto ciò che mi accade ogni giorno,
lo sfrutto per me stesso così da poter essere migliore
giorno dopo giorno.»

OSCAR PIETRO PIZZATO


* Acronimo di Oscar Pietro Pizzato Italian Setterman